Crema, la Regione Lombardia salva il Centro di riabilitazione equestre

 

Lunedì mattina ho partecipato assieme all’assessore al Bilancio di Regione Lombardia Massimo Garavaglia, alla consegna “ufficiale” dei nuovi locali per il CRE, il Centro di Riabilitazione Equestre tanto caro ai cremaschi.

Dalla scorsa primavera, il CRE era ospitato presso alcuni containers  che  con l’arrivo dell’inverno  non sarebbero stati certo un ambiente adatto per le attività del centro.

E’ stata forte l’emozione nell’ascoltare i ringraziamenti del  presidente del centro di Riabilitazione Alberto Zambelli.

Da tempo il Centro di riabilitazione equestre chiedeva una casa dignitosa per le proprie attività, che coinvolgono 70 disabili di tutto il territorio cremasco.

Ora, la missione è compiuta.

Certo, ci vorrà tempo per riqualificare tutta la struttura degli “Stalloni”. Ma un piccolo importante passo è stato fatto.

I tre locali sede del CRE sono stati concessi in comodato d’uso: si tratta di circa 100 metri quadri di uffici e un’ampia veranda che sarà chiusa con vetrate.

Infine lo stesso assessore della Lega Nord, Massimo Garavaglia, ha rassicurato che il centro potrà avere ancora il supporto dell’Ersaf  per il mantenimento dei sei cavalli, necessari alla attività del centro.

Per saperne di più sul Centro di Riabilitazione Equestre di Crema, potete visitare il sito della associazione: Centro di Riabilitazione Equestre

 

stalloni-1 stalloni-2