Banca della terra: ci siamo

Banca della terra: ci siamo.

Ieri pomeriggio in commissione agricoltura abbiamo concluso l’iter per il progetto di Legge.

Credo che la commissione abbia fatto un ottimo lavoro. Attraverso questo progetto di legge riusciremo a realizzare un censimento dei terreni incolti, dando precedenza per l’assegnazione ai giovani e alle donne. E’ quindi una opportunità in più per chi vuole iniziare un’attività nel mondo dell’agricoltura.

Sono molto soddisfatto perché il progetto di legge è stato approvato a larga maggioranza. Un forte consenso bi-partisan.

Duplice l’obiettivo della normativa: dare opportunità di lavoro ai giovani e recuperare terreni incolti. Le norme prevedono un inventario completo e aggiornato dell’offerta dei terreni incolti di proprietà pubblica e privata disponibili. L’obiettivo è quello di contrastare l’abbandono dei terreni, mantenere e incrementare la produttività agricola e favorire il ricambio generazionale, affidando ai giovani le terre demaniali abbandonate.

Il progetto di legge preparato verrà calendarizzato all’ordine del giorno del Consiglio Regionale che avrà il compito di approvarlo.

Chemical Application in a Field of Mid-growth Cotton