La protesta in consiglio regionale !

Il Senato ha dato via libera all’emendamento del governo che abroga il carattere penale del reato di immigrazione.

E oggi in consiglio regionale, proprio mentre in Senato si stava commettendo questo grave errore, abbiamo deciso di protestare.

A Roma, la Lega Nord, non ha preso parte alla votazione dell’emendamento del Governo che trasforma in illecito amministrativo il reato di immigrazione clandestina perché non vogliamo essere complici di questa manovra contro tutti gli italiani. PD e 5 Stelle invece lo hanno fatto.

La bocciatura dell’emendamento della Lega  per ripristinare il reato di clandestinità rappresenta un vergognoso passo indietro verso l’inciviltà. Abolire il reato di immigrazione clandestina e demolire i pilastri della Bossi-Fini insieme con l’approvazione di continui svuota-carceri sono  sono  gravissimi e pericolosi errori per la sicurezza di tutti i cittadini.

Noi non ci stiamo.

protesta